Continua la fase di ribasso del petrolio nel 2016

Rieccomi dopo quasi due settimane a parlare di petrolio. Ovviamente in questo articolo andrò ad analizzare il petrolio sia da un punto di vista analitico e sia da un punto di vista grafico, con sempre i principali tre time frame di riferimento: mensile, settimanale e giornaliero.

Paragrafi principali:

Il punto di vista analitico del petrolio

Ci sono tre punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andiamo ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici
  • COT
  • Market Profile

Dati Macroeconomici

Da un punto di vista dei dati macroeconomici, la scorsa settimana è stata pubblicata una interessante notizia dove lo stato arabo ha dichiarato che il prezzo del petrolio al di sotto dei 30$ al momento è inaccettabile. Questo ha portato immediatamente a delle ripercussioni rialziste sul petrolio.

COT

Da un punto di vista del COT, qualcosa si sta muovendo, infatti la forza degli investitori per la prima volta da tre settimane a questa parte, è passato dallo 0% al 15%. Perciò come sul cambio EURUSD, anche in questo caso, i grandi investitori si stanno muovendo, seppur con molta calma.

Market Profile

Da un punto di vista del Market Profile, sul time frame 4H, puoi notare come il prezzo al momento si trovi nella zona della Value Area. Sarà interessante vedere nelle prossime settimane, come agirà il prezzo: romperà al ribasso nuovamente oppure continuerà la sua cavalcata al rialzo?

petrolio market profile

Il punto di vista grafico

Adesso passo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il petrolio, ed andrò ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Rispetto all’analisi fatta due settimane fa, stiamo avendo una piccola variazione da un punto di vista del prezzo e del supporto, visto che il petrolio al momento ha rotto la zona dei 33$ al barile. Se la candela dovesse chiudere in questo modo, mi aspetto un ulteriore ribasso nelle prossime settimane fino in zona 24$.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sotto dello 0 con il suo relativo istogramma, un RSI in zona ipervenduto mentre le medie mobili esponenziali sono tutte ben orientate al ribasso.

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame confermo quello che ho detto nel precedente time frame.

Giornaliero (daily)

Dopo le parole degli arabi, il petrolio ha tentato un timido rimbalzo, anche se da un punto di vista tecnico, può essere visto come il classico ritracciamento dopo la rottura di un supporto. Vediamo come si comporta il prezzo nelle prossime sedute, in vista anche della riunione da parte della Federal Reserve nella giornata di mercoledì.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sotto dello 0 ma non con il suo relativo istogramma, un RSI in zona ipervenduto che sta cercando il classico rimbalzo, mentre le medie mobili esponenziali sono tutte ben orientate al ribasso.

petrolio

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *